Via Privata Oslavia, 17 - 20134 Milano ITALY - Tel +39 0226411758 - Fax +39 0226414094 - N° Verde 800015780
Fusibili
Cassette e armadietti
Apparecchiature
Componenti per la connessione elettrica
Lampade
Fantasie di luci


Download documento pdf

Condizioni generali
1) Note generali
Le seguenti condizioni generali di fornitura si intendono valide ed applicabili in tutte le prassi commerciali del Fornitore e si riferiscono a tutte le transazioni relative ai Prodotti venduti, costruiti o assemblati dal Fornitore. Le presenti condizioni generali sono redatte nel rispetto della normativa vigente e costituiscono la base giuridica di ogni contratto concluso dal Fornitore salvo che, in ordini o accordi specifici, non siano espressamente derogate per iscritto. Le presenti condizioni prevarranno sulle eventuali condizioni di acquisto del Cliente e costituiscono parte essenziale del contratto di fornitura eseguito dal Fornitore a favore del Cliente. Le sotto indicate condizioni generali di vendita riguardano dunque tutti i contratti e tutti gli ordini eseguiti, anche se non espressamente confermati dal Cliente. Le presenti condizioni si intendono automaticamente accettate dal Cliente con la prima consegna del Prodotto. Il cliente sarà tenuto a porre in essere le misure e le attività di sua competenza contemplate nel presente documento.

2) Campo di applicazione del contratto
Sarà parte integrante del contratto concluso dal Fornitore quanto segue:
a) le presenti condizioni generali di vendita che si intendono applicabili, indipendentemente dalla espressa accettazione scritta del Cliente
b) le condizioni speciali espressamente indicate e accettate dal Fornitore e dal Cliente
c) la documentazione del Fornitore a completamento delle presenti condizioni generali di fornitura
d) ogni documento tecnico, studio, relazione, a qualunque titolo inviata dal Fornitore al Cliente
e) il documento di trasporto (DDT)
f) la fattura

3) Ordini e formalizzazione del contratto
Per ordine si intende ogni documento identificato come tale contenente gli elementi identificativi della fornitura da effettuarsi come quantità, tipologia di prodotto, e prezzo. L’ordine, anche telefonico e/o pervenuto da agenti o personale addetto alla vendita si intenderà trasformato in contratto concluso sia in caso di espressa accettazione del Cliente mediante qualsiasi mezzo scritto (fax, e-mail ecc.), sia al momento della esecuzione della prima fornitura accettata dal Cliente. Per esecuzione della fornitura si intende la materiale messa a disposizione del Prodotto al Cliente così come previsto al successivo punto 5.2. La accettazione del Prodotto da parte del Cliente sarà considerata anche come accettazione irrevocabile delle condizioni generali di vendita qui indicate. L’importo minimo di ordine è stabilito in Euro 260,00 I.V.A. esclusa.
Per ordini con valore inferiore, se non fosse possibile il cumulo mensile con altre forniture, verranno addebitati al cliente E 20,00 per spese di gestione dell’ordine, preparazione e costi amministrativi. Quantità inferiori alle nostre confezioni minime saranno arrotondate alle confezioni standard.

3.1) Modifiche degli ordini
Qualsiasi richiesta di modifica al contratto o all’ordine che il Cliente vorrà avanzare dovrà essere espressamente accettata dal Fornitore. In difetto di accettazione espressa si intenderanno immutate le condizioni contrattuali precedentemente pattuite, ferma restando l’applicabilità delle presenti condizioni generali di vendita. In nessun caso, salvo le ipotesi di forza maggiore, il Cliente potrà annullare l’ordine.

4) Caratteristiche e stato dei Prodotti ordinati

4.1) Destinazione dei prodotti
Il Fornitore si impegna a fornire il Prodotto in modo conforme alle specifiche tecniche concordate con il Cliente ed alle normative vigenti in Italia in materia. Il Cliente sarà l’unico responsabile dell’uso del Prodotto che si dovrà concretizzare secondo le modalità e la destinazione nota al Fornitore ed all’interno dello stato italiano. Nessuna responsabilità potrà mai essere imputata al Fornitore per un uso del Prodotto fornito non consentito, non corretto, diverso dal pattuito o effettuato al di fuori del territorio nazionale. Il Cliente, al momento della ricezione del Prodotto garantisce che lo stesso corrisponde alle proprie necessità ed è adatto all’uso ed alla destinazione che aveva indicato al Fornitore. Ogni necessità di uso o destinazione diversa del Prodotto dovrà essere notificata al Fornitore con un preavviso di 60 giorni. Il Fornitore potrà rifiutare le successive consegne o indicare la differenza di costo del Prodotto in relazione alle attività necessarie per la realizzazione delle eventuali modifiche sul Prodotto stesso o sul processo di lavorazione.

4.2) Imballo dei Prodotti
Il Fornitore dovrà fornire il Prodotto imballato nel rispetto delle normative vigenti in materia. Il Cliente dichiara di essere edotto del tipo standard di imballaggio solitamente utilizzato dal Fornitore e di ritenerlo adatto alle proprie esigenze ai fini del trasporto, del deposito e dello stoccaggio. Il Cliente sarà il solo responsabile del corretto deposito e stoccaggio del Prodotto. Nessuna responsabilità potrà essere imputata al Fornitore in caso di utilizzo di imballi o contenitori diversi da quelli utilizzati dal Fornitore per la consegna o per deposito o stoccaggio non corretto.

4.3) Trasmissione delle informazioni relative al Prodotto
Il cliente si impegna ad informare i suoi acquirenti delle caratteristiche tecnico-funzionali del Prodotto stesso.

5) Consegna, trasporto, verifica e accettazione del Prodotto

5.1) Tempi di consegna
Il Fornitore sarà tenuto al rispetto dei tempi di consegna concordati con il Cliente. In nessun caso, comunque, la data della consegna sarà ritenuta come essenziale e vincolante per la corretta esecuzione dell’ordine ed il Cliente, espressamente, rinuncia a formulare richiesta di danno o a chiedere la risoluzione del contratto in ipotesi di mancato rispetto del termine di consegna del Prodotto. Il Fornitore si riserva il diritto di comunicare al Cliente eventuali modifiche dei tempi di consegna quando detto spostamento sia di particolare entità. Il Cliente non potrà, in nessun caso, rifiutarsi di ritirare il Prodotto. Il Fornitore si riserva la facoltà di sospendere, sine die, la consegna del Prodotto in caso di mancato pagamento delle forniture. In aggiunta a quanto sopra il Fornitore si riserva a proprio insindacabile giudizio di non accettare e/o di non evadere l’ordine ricevuto.
5.2) Condizioni di consegna
Salvo patto contrario, e fermo quanto indicato al punto 8.4, la consegna del Prodotto sarà effettuata ex works presso lo stabilimento indicato dal Fornitore e si intenderà eseguita nel giorno e nell’ora in cui sarà effettuato il carico sul mezzo utilizzato dal vettore, dallo spedizioniere o dal mezzo proprio del destinatario. Dalla suddetta data saranno trasferiti al Cliente tutti i rischi e le responsabilità inerenti il Prodotto stesso. Solo se espressamente previsto la consegna potrà essere considerata come effettuata al momento dell’arrivo della merce presso lo stabilimento o il magazzino del Cliente. Anche in questa ipotesi il trasporto sarà effettuato a rischio del Cliente. Il Fornitore dovrà per tempo comunicare anche telefonicamente al Cliente, nelle ipotesi di ritiro diretto da parte dello stesso, l’avviso di “merce pronta per la consegna”. Il Cliente dovrà ritirare o far ritirare il Prodotto nella data e nell’ora indicata sull’avviso di “merce pronta per la consegna” o comunicata telefonicamente. Qualora il ritiro della merce non avvenga secondo quanto comunicato, il Cliente dovrà farsi carico di ogni ulteriore costo, e/o spesa (deposito, assicurazioni, movimentazione, stoccaggio, uso dello spazio ecc.) sopportata dal Fornitore. Il Fornitore per detto titolo emetterà regolare fattura contente gli importi vantati a credito. Il pagamento della fattura dovrà essere effettuato in conformità all’articolo 8.1.
5.3) Trasporto, assicurazione
Salvo che non sia espressamente previsto nell’ordine, il trasporto sarà sempre effettuato a cura e a spese del Cliente che, qualora lo ritenesse necessario, dovrà sotto la sua esclusiva responsabilità, assicurare il Prodotto durante il trasporto. Nell’ipotesi in cui il Fornitore si faccia carico di spedire il Prodotto a destino, il passaggio di rischio avrà luogo nel momento in cui il Prodotto verrà consegnato al primo spedizioniere o al primo trasportatore. Il Fornitore si riserva il diritto di accettare la richiesta di spedizione parziale del prodotto ordinato. Il Fornitore non sarà mai tenuto ad assicurare il Prodotto indipendentemente dalle modalità di consegna pattuite ferma comunque la limitazione di responsabilità prevista di seguito.
5.4) Verifica dei quantitativi e della tipologia di Prodotto consegnato
Il Cliente dovrà verificare la conformità del Prodotto all’ordine, sotto la propria esclusiva responsabilità, appena effettuata la consegna. Ogni contestazione o riserva relativa a vizi palesi dei colli o del Prodotto, difformità di pesi o quantità rispetto alla bolla di consegna che accompagna il Prodotto dovrà essere annotata immediatamente sul DDT. Una copia del DDT con le relative riserve o contestazioni dovrà essere contestualmente inviata per conoscenza al Fornitore il quale, comunque, così come previsto al punto 5.2, non sarà mai responsabile degli ammanchi e non risponderà delle riserve avanzate dal Cliente. In assenza di riserve riportate sul DDT il Prodotto sotto il profilo della tipologia e dei quantitativi si intenderà accettato.
5.5) Contestazione in ordine alla sussistenza dei vizi
Il Fornitore è tenuto a consegnare il Prodotto esente da vizi e conforme alle specifiche dell’ordine. Il Cliente, in ipotesi di sussistenza di vizi nel Prodotto, dovrà, a pena di decadenza, entro otto giorni dalla consegna, in caso di vizi palesi, ed entro otto giorni dalla scoperta, in caso di vizi occulti, comunque entro un mese dalla consegna, contestare il Prodotto fornito inviando al Fornitore idonea comunicazione scritta contenente l’elenco dei difetti o vizi, il numero di pezzi sui quali gli stessi sono stati riscontrati, le modalità attraverso le quali le verifiche sono state realizzate, i riferimanti di fattura e DDT, e ogni altro elemento utile per consentire al Fornitore l’esatta identificazione del Prodotto oggetto di contestazione. Il Cliente, se richiesto dal Fornitore, dovrà restituire, a propria cura e spese il Prodotto oggetto di contestazione. Il Fornitore, a proprio insindacabile giudizio e senza che ciò costituisca riconoscimento di responsabilità alcuna potrà riparare il prodotto rinviandolo al Cliente o procedere alla sua sostituzione. In tal caso il Fornitore sopporterà i costi di trasporto. Qualora il Fornitore non riscontri la presenza dei vizi o dei difetti lamentati, inviterà il Cliente presso il proprio stabilimento per valutare congiuntamente le risultanze delle proprie indagini, dopodiché il Prodotto sarà nuovamente inviato al Cliente a sue spese. In nessun caso, salvo che il Fornitore opti per la sostituzione integrale del Prodotto, il Cliente potrà sospendere il pagamento del Prodotto oggetto di contestazione. Il Cliente non potrà per nessuna ragione effettuare autonomamente o far realizzare da terzi lavorazioni, interventi, modifiche o riparazioni sul prodotto. In tale ipotesi il Prodotto non sarà più garantito nè al Fornitore potrà essere fatto carico di responsabilità alcuna.
Qualora il Cliente, in presenza di vizi o difetti evidenti, decida di non darne notizia al Fornitore ed utilizzi o ceda il prodotto stesso perderà ogni diritto alla sostituzione, alla riparazione ed alla garanzia. In ogni caso, salvo richiesta contraria inviata dal Fornitore al Cliente, sarà a carico del Cliente lo smaltimento del Prodotto oggetto di contestazione, se ancora presso di lui. Eventuali reclami o contestazioni riguardanti una singola consegna di Prodotto non esonerano il Cliente dall’obbligo di ritirare e pagare la restante quantità di merce, entro i limiti dell’ordine o dell’impegno. La responsabilità del Fornitore sarà comunque limitata alla sostituzione del prodotto o al costo di riparazione dello stesso o alla emissione di nota di accredito pari al valore della fornitura del prodotto ritenuto inidoneo.
5.6) Garanzia-durata
Il Fornitore è tenuto a consegnare il Prodotto nel rispetto delle normative vigenti e conforme all’ordine. Il Fornitore, salvo che non sia pattuito diversamente, garantisce il Prodotto fornito per un periodo non superiore a un anno a partire dalla consegna. La garanzia sarà operante solo in caso di utilizzo corretto del prodotto e quando il cattivo funzionamento dello stesso non sia anche in via indiretta imputabile al Cliente. La garanzia del prodotto si intenderà comunque cessata nel momento in cui il prodotto sarà consegnato dal Cliente a terzi, impegnandosi, dunque, il Cliente, in via irrevocabile, e senza limitazione alcuna, a tenere manlevato il Fornitore da ogni richiesta a qualsiasi titolo avanzata da terzi al Fornitore stesso in relazione alla vendita o all’uso in genere del prodotto.
5.7) Accettazione
Trascorso il termine di otto giorni ed in assenza di contestazioni, il Prodotto fornito si intenderà definitivamente accettato. In nessun caso dopo l’intervenuta accettazione, il Fornitore sarà tenuto a sostituire il Prodotto fornito. Eventuali resi di merce per errore di ordinazione o per motivo non imputabile al Fornitore saranno accettati solo se preventivamente autorizzati e spediti in porto franco al nostro stabilimento. La merce restituita, se in perfetto stato e imballata correttamente, sarà accreditata al prezzo di acquisto indicato sulla fattura del Cliente meno il 15% quale concorso spese relativo alle operazioni di controllo, reimmagazzinaggio ed amministrative.

6) Cause di forza maggiore
Il Fornitore potrà sospendere i propri obblighi di fornitura e comunque gli impegni contrattuali con il Cliente per Forza Maggiore. Qualora il Fornitore intenda avvalersi di questa facoltà dovrà tempestivamente informare per iscritto il Cliente indicando la causa di Forza Maggiore invocata.
Il Fornitore potrà invocare la Forza Maggiore in tutti i casi in cui la sua prestazione dovesse diventare particolarmente onerosa o impossibile. Il Cliente dovrà tempestivamente informare il Fornitore di ogni fatto che possa essere considerato Forza Maggiore e che possa rendere difficoltosa la consegna o il ritiro del Prodotto. In tal caso il Cliente dovrà indicare al Fornitore secondo quali modalità il Prodotto potrà essere consegnato, eventualmente anche in luogo diverso da quello concordato, facendosi carico, in tale ipotesi, del maggior costo che il Fornitore indicherà, e provvederà inoltre a predisporre ogni idonea misura in modo da rendere il meno oneroso possibile il disagio per il Fornitore. In nessun caso il Cliente potrà invocare la Forza Maggiore per sospendere i pagamenti delle forniture.

7) Definizione dei prezzi
Il Fornitore indicherà i prezzi del Prodotto nell’ordine pattuito con il Cliente: in caso contrario si intenderanno applicati i prezzi del listino vigente. Salvo diverso accordo i prezzi si intenderanno al netto di ogni imposta, tassa od esborso e, comunque, “franco fabbrica”. Il Fornitore fatturerà i Prodotti secondo il proprio standard o in accordo con le clausole contrattuali definite con il Cliente. Il Fornitore potrà modificare i prezzi del Prodotto anche dopo l’accettazione dell’ordine. Il Fornitore dovrà comunicare per iscritto al Cliente il nuovo prezzo che sarà vincolante per il Cliente a partire dalla prima consegna successiva alla comunicazione inviata.

8) Pagamenti

8.1) Condizioni di pagamento
Il pagamento delle forniture dovrà avvenire, indipendentemente da eventuali contestazioni, secondo quanto concordato con il cliente e ferma comunque la applicabilità del D.Lgs. 9.10.2002 n. 231. Il Fornitore non sarà tenuto ad accordare sconto alcuno in ipotesi di anticipato pagamento del Prodotto. In ipotesi di mancato pagamento del Prodotto entro il termine di cui al paragrafo precedente, maturerà a favore del Fornitore un interesse pari all’Euroribor maggiorato di sette punti e rapportato al periodo di ritardo.
8.2) Cambiamenti nella situazione finanziaria o sociale dei clienti
Ogni evento o comportamento che possa oggettivamente far dubitare della solvibilità del Cliente o della sua volontà di pagare il Prodotto fornito, potrà essere considerato motivo per la sospensione della fornitura del Prodotto da parte del Fornitore anche se l’ordine sia stato accettato. Il Fornitore, in tale ipotesi, dovrà inviare al Cliente una specifica comunicazione. Dal momento della ricezione della suddetta comunicazione, tutti i debiti del Cliente nei confronti del Fornitore si intenderanno immediatamente scaduti e le somme diverranno tutte esigibili e ciò in deroga a qualunque patto contrario precedentemente concordato con il Cliente.
8.3) Crediti del Cliente
Il Cliente non potrà per nessuna ragione o titolo emettere, senza il consenso del Fornitore, note di addebito o fatture per crediti di sua competenza o comunque addebitare al Fornitore importi dei quali quest’ultimo non si sia, espressamente e per iscritto, riconosciuto debitore. Il Cliente non potrà in mancanza di una autorizzazione scritta, compensare o trattenere somme dovute al Fornitore; in tal caso il Fornitore potrà richiedere gli interessi per mancato o ritardato pagamento così come previsto al punto 8.1. In ipotesi di sussistenza di crediti a favore del Cliente, il Fornitore potrà portare tali somme in compensazione con quanto dovutogli in forza delle forniture effettuate o da effettuarsi.
8.4) Riservato dominio
Il Prodotto viene fornito con la formula di “Riservato Dominio”, pertanto il prodotto rimarrà di proprietà del Fornitore fino all’estinzione di ogni debito. Il Cliente dovrà porre in essere ogni misura necessaria alla protezione e tutela del suddetto diritto e sarà responsabile di ogni conseguenza che potesse derivare al Prodotto stesso. Il riservato dominio non implica deroga a quanto previsto ai punti 5.2 e 5.3 relativamente al passaggio del rischio e della responsabilità per il trasporto e la custodia del Prodotto stesso. Il Cliente è tenuto a porre in essere ogni misura utile per non confondere il Prodotto del Fornitore con altro eventualmente simile di altri fornitori e dovrà dunque conservare il Prodotto in appositi spazi ben delimitati e facilmente individuabili.

9) Responsabilità

9.1) Definizione della responsabilità del Fornitore
Il Fornitore sarà esclusivamente responsabile delle attività di propria competenza. Nessuna altra responsabilità si intende di competenza del Fornitore. Il Fornitore non potrà essere responsabile per i difetti del Prodotto quando questi siano imputabili a:
materiali forniti dal cliente o da terzi indicati dal cliente
errori di progettazione o disegno quando tali attività siano realizzate dal Cliente o da terzi indicati dal Cliente
trattamenti, manipolazioni, riparazioni o interventi di qualunque natura effettuati senza il consenso del Fornitore
uso difforme, non consentito, anomalo, atipico o particolare
difetto di stoccaggio, trasporto, conservazione o movimentazione del Prodotto
normale usura del Prodotto o deterioramento dello stesso imputabile ad eventi attribuibili al Cliente o a terzi
inosservanza delle raccomandazioni, indicazioni o suggerimenti del Fornitore in ordine alla manutenzione, conservazione o utilizzo del Prodotto stesso
9.2) Limiti di responsabilità
La responsabilità del Fornitore sarà limitata ai soli danni diretti cagionati a cose o a personale del Cliente o a terzi a causa di vizi o difetti del Prodotto riconosciuti dal Fornitore come allo stesso imputabili. È espressamente esclusa qualsiasi responsabilità per danni indiretti, da perdita di immagine, lucro cessante, mancato guadagno, perdite di esercizio, di profitti, fermo linea, o comunque quale conseguenza indiretta del difetto del Prodotto. Il Fornitore non sarà, del pari, responsabile per i danni diretti o indiretti eventualmente subiti dal Cliente per l’utilizzo da parte dello stesso dei documenti tecnici, informazioni, dati del prodotto, indicazione di caratteristiche tecniche o funzionali ecc., quando tale uso non sia stato preventivamente e specificamente autorizzato per iscritto. In nessun caso il Fornitore risponderà per mancanza di performance del Prodotto realizzato. Il valore della responsabilità non potrà mai, in ogni caso, superare il prezzo pagato dal Cliente per i prodotti ritenuti difettosi.

10) Giurisdizione
La fornitura del Prodotto e ogni conseguenza derivante dalla esecuzione del contratto o comunque ogni fatto connesso o prodromico alla conclusione del contratto e/o dell’ordine, sarà sempre e comunque, in via inderogabile, sottoposto alla Giurisdizione Italiana ed alle leggi vigenti, rimossa ogni ipotesi di validità o applicabilità di giurisdizioni o norme straniere.

11) Foro competente per le controversie
Il Fornitore ed il Cliente, in ogni momento, in ipotesi di necessità, concentreranno i propri sforzi per dirimere in via amichevole le eventuali controversie o divergenze che dovessero insorgere tra loro per qualsiasi ragione che abbia connessione, anche a titolo prodromico, con la fornitura del Prodotto. In caso di mancato raggiungimento di una amichevole soluzione della controversia si intenderà sempre e comunque esclusiva ed inderogabile la competenza del Tribunale della sede del Fornitore.

12) Clausole di riservatezza
Fornitore e Cliente, nel corso del rapporto di fornitura e per i cinque anni successivi la sua conclusione, saranno tenuti al rispetto della massima riservatezza di tutto quanto avranno reciprocamente appreso in occasione della esecuzione o preparazione del contratto (documenti, dati, caratteristiche, elementi, notizie tecniche, finanziarie, disegni, grafici, relazioni, schemi, appunti, ecc.).

13) Privacy
Ai sensi della Legge sulla privacy, n° 196 del 30/06/2003, tutti i dati personali ricevuti saranno trattati dal Fornitore in qualità di Titolare del trattamento. Tutte le misure per garantire riservatezza saranno adottate dal Fornitore con la massima cura e diligenza.
C.F./P.IVA 04435660156 - Capitale soc. € 520.000,00 i.v. - R.E.A. MI 1014813 - Trib. MI 187609/5354/9